Prodotti Google per e-learning e smart working

thumbnail

L’improvvisa chiusura delle scuole, delle università e di tutti i luoghi legati all’apprendimento a causa del Coronavirus, ha costretto gli italiani e il mondo intero a dover trovare nuovi sistemi ‘a distanza’ per continuare le attività scolastiche e il lavoro in generale. In tal senso, i prodotti Google per e-learning e smart working si rivelano essere, come sempre, i più utili e funzionali. Merito di una tecnologia che in realtà esiste già da qualche anno – e proprio per questo è considerata tra le migliori in termini di affidabilità e tenuta – ma che in quest’ultimo periodo determinato da esigenze contingenti, sale alla ribalta. Prodotti Google per e-learning e smart working, di che si tratta e come funzionano? Si tratta di piattaforme per l’insegnamento e per il lavoro a distanza che sono state scelte anche dal Miur come supporto per le scuole costrette al periodo di chiusura forzata. Parliamo nello specifico delle piattaforme Google G-Suite for Education e Hangouts Meet. Andiamo a vedere come funzionano nel dettaglio. Fermo restando che, per la condivisione immediata e sicura di file di lavoro (anche pesanti in termini di formato), continuano a rivelarsi di estrema utilità prodotti Google come Gmail e Drive, Hangouts Meet si rivela di estrema efficienza nel caso in cui si voglia comunicare rapidamente via chat o in videoconferenza. Una piattaforma molto stabile, come accennato in precedenza, che riesce a gestire una presenza di ben 250 partecipanti e uno streaming che supporta fino a 100.000 utenti in contemporanea. Già come intuibile da queste informazioni, Hangouts Meet che fa parte della Google G-Suite for Education, è lo strumento necessario per continuare a lavorare in smart working da casa, permettendo quindi un flusso di lavoro continuo e produttivo. Se lo si vuole utilizzare per le lezioni scolastiche poi, offre ulteriori vantaggi. Grazie all’applicazione denominata ‘Classroom’, si ha la possibilità di creare delle vere e proprie classi virtuali, di distribuire i test e i compiti e di ricevere commenti in tempo reale – proprio come se si stesse in una vera aula scolastica o universitaria -. Il tutto in un’unica piattaforma. Ma i prodotti Google per e-learning e smart working appena descritti non si fermano a queste funzioni: in collaborazione con l’Unesco, Google ha creato anche una serie di ulteriori applicazioni come ‘stanza digitale’ o ‘insegna da casa’, dove si può reperire la formazione per gli insegnanti e gli studenti ed alcuni suggerimenti utili per un ottimale utilizzo della piattaforma. Il tutto naturalmente in lingua italiana e supportato da informazioni chiare e di facile comprensione. 

Back To Top